20 agosto – terza data edizione 2017

Achille Succi, sassofonista e clarinettista modenese, è stato indicato come uno dei musicisti europei che verranno alla ribalta nei prossimi 10 anni (Bill Schoemaker, «Giornale della Musica», gennaio 2010), mentre Mario Gamba lo definisce come uno dei musicisti tra i piú geniali del jazz italiano («Alias», 20/3/2010).
Tra i numerosi artisti con cui ha collaborato ci sono: Uri Caine, Louis Sclavis, Ernst Reijseger, Pierre Dørge, Kenny Wheeler, Franco D’Andrea, Sylvie Curvoisier, Ralph Alessi, Butch Morris, Ettore Fioravanti, Bruno Tommaso, Giorgio Gaslini, Simone Guiducci, Cristiano Calcagnile, Giancarlo Tossani, Vincenzo Vasi, Giovanni Falzone, Umberto Petrin, prendendo parte inoltre alla registrazione di numerosi Cd e concerti in Europa e nel mondo.
Intensa anche la sua attività didattica presso i più importanti conservatori ed istituzioni italiane, come i Conservatori di Bologna, Ferrara, Brescia, Rovigo, Milano e la Libera Università del Jazz di Siena. All’estero è stato docente agli European Jazz Workshops di Hessen (Germania) e alla Musik Akademie di Poznan (Polonia).
E’ stato votato dalla rivista «Insound» migliore musicista nella categoria fiati e dalla rivista «Jazzit» come migliore musicista nella categoria sax contralto.

Glauco Zuppiroli è uno dei musicisti modenesi con più esperienza alle spalle, il padre del jazz moderno modenese. Proveniente dalla cultura rock della fine degli anni Sessanta, quando Modena con l’Equipe 84 e i Nomadi erano il punto di riferimento della musica giovanile del periodo. Ha iniziato negli anni ’70 e registrando il doppio disco del ’75 “Bar Grande Italia” che diede il via alla Beat Generation e fu un esempio per le generazioni di quegli anni. Molte le collaborazioni con i gruppi rock di quell’epoca ma sicuramente ne spicca una su tutte, la registrazione in uno dei dischi italiani più venduti di tutti i tempi, “Colpa d’Alfredo”, di Vasco Rossi datata 1980. Negli anni poi il contrabbassista modenese ha perfezionato lo studio della musica avvicinandosi al jazz e grazie alla sua musicalità e al suo senso del tempo è stato uno dei precursori del jazz in Italia. La caratteristica principale di Zuppiroli è comunque una duttilità stilistica che lo porta ad avere sempre un approccio aperto verso ogni stile jazzistico. Ha collaborato con Paolo Fresu, Enrico Rava, Jimmi Villotti, Cristina Zavalloni, Enrico Micheletti, Iskra Menarini, all’estero con Steve Grossman, Tony Scott, Tommy Campbell, Candy Smith. Da circa 10 anni è il contrabbassista ufficiale di Vinicio Capossela.

Attivo dai primi anni ‘70, quando collabora con Guido Mazzon, Gaetano Liguori, Giorgio Gaslini, Massimo Urbani, Danilo Terenzi, Paolino Della Porta, Riccardo Luppi, partecipa a concerti e registrazioni con Enrico Rava, Paul Rutherford, Lester Bowie, Don Cherry, Steve Lacy, Evan Parker. Poi è nel “Muzic Circo” di Roberto Bellatalla con Daniele Cavallanti ed Edoardo Ricci. Lavora in Olanda e Inghilterra con Tristan Honsinger, Sean Bergin, Antonello Salis e Sandro Satta. Partecipa a una serie di concerti in Russia con la cantante Sainko Namtchylak.Collabora a spettacoli di Teatro Danza e di Teatro con i registi Elio De Capitani, Antonello Cassinotti, Renzo Martinelli, Giorgio Barberio Corsetti e con il Teatro Filodrammatici di Milano.Negli ultimi anni si sta dedicando all’improvvisazione sia radicale che jazzistica spesso in dialogo con danza, pittura, poesia, teatro e video.
E’ presidente dell’Associazione “TAKLA IMPROVISING” nata nel 1998 per la diffusione dell’arte dell’improvvisazione e attiva nell’organizzazione di seminari, riflessioni, concerti, rassegne e festival per adulti, giovani e bambini.

Durante il terzo appuntamento della rassegna, questi tre anime del jazz si riuniranno nel trio degli “Spill Out”, colorando la serata con ritmi ed improvvisazioni sorprendenti!
Vi aspettiamo numerosi nella piccola e suggestiva location della torre di Lavacchio, a Pavullo (Frignano- Modena).
Buon ascolto…

Please follow and like us:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *